Le prove UNCAI all’Eima Show 2017

Di   28 luglio 2017

Semina su sodo, trapiantatura di barbatelle, trattamenti, rateo variabile, Rtk e Internet of Things nelle tre parcelle dell’Unione Contoterzisti.

Contoterzisti UNCAI a bordo di una trapiantatrice Ferrari

PERUGIA – L’innovazione chiama e Uncai risponde portando all’Eima Show 2017, a Casalina di Deruta, nei terreni sperimentali della Fondazione per l’Istruzione Agraria in Perugia, dieci trattori attrezzati per la semina diretta su sodo, la minima lavorazione e la coltivazione del tabacco e una macchina semovente per i trattamenti. Ogni mezzo era pilotato dagli operatori UNCAI, assistiti dai sistemi Topcon di guida automatica e per la semina a rateo variabile.

Con tre parcelle di terreno affidate a UNCAI, il pubblico ha potuto fare il pieno di contenuti, confermando la fame di innovazione del settore, necessaria a rendere le aziende più efficienti e sostenibili. Nella prima parcella, dedicata alla coltivazione del tabacco con gli strumenti della precision farming, è possibile vedere un decompattatore Agrisem, un erpice rotante Concept Perugini, una trapiantatrice Ferrari e un sarchiatore Mainardi. Le quattro macchine operano in rapida successione, mostrando le diverse fasi di lavorazione della coltura del tabacco e inviandosi tra loro informazioni sullo stato del terreno, delle barbatelle e delle attrezzature grazie al sistema Internet of Things di Topcon.

La seconda e la terza parcella sono, invece, dedicate all’agricoltura conservativa. Una seminatrice Sky agricolture importata in Italia da Fiaccadori Soluzioni mostra come funziona la semina su sodo. Mentre la minima lavorazione è ben rappresentata dalla combinazione di un decompattatore Agrisem e una seminatrice pneumatica Aguirre. Cinque i decompattatori Agrisem portati da Fiaccadori Soluzioni: il Cultiplow 58, due Maximulch serie 3 (uno di 4,5 m e e uno di 3 m), il Combiplough e il Cultiplow platinum HD. Su queste parcelle è possibile anche vedere all’opera in tutta la sua ampiezza una macchina semovente per i trattamenti Grim, idonea ad affrontare terreni bagnati e pendii collinari.

Per l’agricoltura di precisione – ha detto Sergio Bambagiotti, presidente dei Contoterzisti UNCAI Umbria – abbiamo portato trattori di ultima generazione dotati di guida automatica e sistema isobus,una irroratrice semovente e software che permettono l’interoperatività tra i macchinari. Si tratta di tecnologie che, se usate in tutte le loro funzionalità, sono in grado di ridurre il compattamento del terreno e l’uso di carburante. Abbassano i costi di gestione delle aziende e aumentano la produttività. In questo modo migliora anche il conto economico”.

La tensostruttura posta all’ingresso di EIMA Show ospita lo stand dei Contoterzisti UNCAI Umbria, dove è possibile ritirare il libretto delle lavorazioni 2017 delle lavorazioni e informarsi sui servizi e le consulenze tecniche e aziendali offerte agli associati dall’associazione di contoterzisti.