Archivi categoria: Ricerca

Agricoltori & Robot in Germania

Secondo un recente studio condotto in Baviera, Germania, le aziende agricole più grandi sembrano essere in genere più propense a utilizzare robot rispetto alle aziende più piccole, in particolare per ottimizzare i costi; per contro le aziende più piccole sembrano essere più interessate ai benefici di sostenibilità sociale e ambientale. È in genere preferito l’utilizzo… Leggi tutto »

In settembre la prima gara tra farmbot

Il maltempo ha spostato la competizione tra robot agricoli del progetto ACRE L’attesa competizione tra robot agricoli doveva essere in giugno. A causa di un periodo di estremo e prolungato maltempo nella zona di Montoldre (Francia) dove avrebbe dovuto svolgersi il dry-run 2021 del progetto ACRE (Agri-food Competition for Robot Evaluation), gli organizzatori sono stati… Leggi tutto »

Nuove tecniche genomiche e sostenibilità

La Commissione europea ha fatto chiarezza, distinguendo tra nuove biotecnologie e organismi geneticamente modificati tradizionali, anche conosciuti come ogm Il 29 aprile la Commissione europea ha pubblicato, su richiesta del Consiglio, uno studio sulle nuove tecniche genomiche (Ngt). Lo studio mostra che le Ngt, che sono tecniche per alterare il genoma di un organismo, hanno… Leggi tutto »

L’Atlante delle parentele dei vitigni italiani

L’Italia vanta una straordinaria ricchezza di vitigni, frutto di molteplici fattori tra cui la posizione geografica, la diversità degli areali di coltivazione, la pressione selettiva esercitata dai patogeni, le scelte degli agricoltori e le tradizioni storiche. Sono presenti varietà ad ampia diffusione, insieme a numerosissime varietà autoctone legate a specifiche zone e tradizioni del nostro… Leggi tutto »

Parte la sfida tra robot agricoli

Si chiama ACRE: Agri-food Competition for Robot Evaluation e vede coinvolti diversi centri europei di ricerca tra i quali il Laboratorio di Intelligenza artificile e Robotica del Politecnico di Milano. Abbiamo quindi chiesto agli ingegneri Matteo Matteucci e Giulio Fontana dell’Università di spiegarci di cosa si tratta. Ecco la loro risposta. Sarebbe auspicabile una collaborazione… Leggi tutto »

Nobel per la chimica alle scienziate del “genome editing”

Nobel per la chimica alle scienziate del “genome editing”

La CRISPR è uno strumento rivoluzionario anche in agricoltura ma la sfida maggiore rimane ancora oggi l’opinione pubblica, spesso ostile a questa tecnologia L’Accademia Svedese delle Scienze ha assegnato il nobel per la chimica a Emmanuelle Charpentier e a Jennifer Doudna per aver messo a punto CRISPR-Cas9, la tecnica di miglioramento genetico che ha sparigliato… Leggi tutto »

Vertical farm, ma quanto mi costi?

Centri di ricerca e università sono al lavoro per ridurre i costi delle coltivazioni idroponiche. Occorrono almeno cinque anni di studi per capire se è percorribile l’idea di coltivare gli ortaggi in edifici dismessi Agricoltura tecnologica e sostenibilità, le vertical farm idroponiche mirano proprio a questo: pochi pesticidi (qualcuno dice nessuno), poca acqua (riciclata), nessun… Leggi tutto »

Un naso robot per il frantoio

MADRID – Lo spin-off dell’Università di Jaen (UJA) Sensory Integration and Robotics SL, in Spagna, ha presentato a “Expoliva 2019” un progetto che mira a studiare e sviluppare sensorialità integrabili nel processo di produzione dell’olio vergine di oliva per migliorarlo dal punto di vista qualitativo e quantitativo del sistema. Il ricercatore dell’UJA Diego Manuel Martínez, direttore… Leggi tutto »