Archivio Tag: riso

Blockchain per il Riso Chiaro

Basf introduce la nuova tecnologia nella filiera risicola Il primo caso di blockchain applicata al riso è firmato Basf e si chiama Riso Chiaro. Come sappiamo, digitalizzazione e agricoltura 4.0 si confermano temi di crescente interesse nel settore agroalimentare, dove lo sviluppo di tecnologie e la condivisione di dati e informazioni lungo tutta la filiera… Leggi tutto »

Il riso: alimento ideale per obesità e ipertensione arteriosa

In Italia il 52% della produzione europea. Report dell’incontro   “Il riso” de “I Mercoledì dell’Archiginnasio” svoltosi il 19 giugno nella Sala conferenze della Società Medica Chirurgica di Bologna Il ciclo di incontri ha l’intenzione di spiegare i valori (economico, nutrizionale, culturale) dei prodotti alimentari che giornalmente si consumano sulle tavole degli italiani per fornire, in maniera corretta e scientifica, le informazioni necessarie ad approfondire i temi della tutela, salubrità e tradizione territoriale dei prodotti agroalimentari nazionali.  In collaborazione… Leggi tutto »

Nuovo allarme per il riso italiano

Aumenta l’import di varietà Japonica Si apre un nuovo dossier per la risicoltura europea. Se un problema, quello delle importazioni di risi lavorati a dazio zero dai Paesi meno avanzati, è stato temporaneamente risolto per la varietà Indica, grazie alla clausola di salvaguardia che ha reintrodotto le tariffe doganali dell’Ue, per il riso Japonica, di… Leggi tutto »

Quasi ripristinati i dazi sul riso

Approvata la clausola di salvaguardia per l’import da Cambogia e Birmania (o Myanmar). Manca però una maggioranza qualificata nel ‘sistema preferenze generalizzate’ di Bruxelles, la decisione passa quindi alla commissione europea. ROMA –  Con 13 voti favorevoli, 7 contrari ed 8 astenuti il comitato “sistema preferenze generalizzate” ha approvato a Bruxelles l’applicazione di una clausola… Leggi tutto »

Riso italiano in pericolo

Propanile e Quinclorac, si o no? Si tratta dei principali prodotti per combattere le infestanti nelle risaie piemontesi e lombarde, eppure i due principi attivi sono ancora in attesa di autorizzazione, con grave danno per agricoltori, contoterzisti e, in generale, per la risicoltura italiana. In attesa che i ministeri per la Salute, l’Ambiente e le… Leggi tutto »